Moneglia liguriaCon Moneglia siamo in provincia di Genova, ma sempre vicino alle Cinque Terre che sono comodamente raggiungibili con il treno. Moneglia è una ridente e tranquilla località balneare, situata all'interno di un'ampia baia delimitata da due promontori ricoperti da macchia mediterranea e pinete, punta Moneglia, selvaggia e raggiungibile solo con sentiero e punta Rospo. E' questa cornice naturalistica e l'acqua straordinariamente blu, che ha reso Moneglia una ricercata stazione turistica, pur mantenendosi lontana dal turismo di massa. Moneglia fa parte del circuito de I Borghi più Belli d'Italia ed è divisa in due parti, a est ed ovest, cui fanno capo le chiese di San Giorgio e Santa Croce e le fortezze di Villafranca e Monleone.

Moneglia cosa vedere

Moneglia è frequentata soprattutto per il litorale dotato di ampie spiagge sabbiose (con stabilimenti e libere), spiaggette rocciose e calette raggiungibili via mare. Numerosissimi sono gli sentieri sulle colline dei dintorni. La costa rocciosa è famosa per alcune pareti per arrampicate. I fondali marini offrono inoltre molteplici attrattive agli appassionati di subacquea. Tra gli edifici religiosi: la Chiesa di Santa Croce del 1033 o 1130. La facciata barocca reca due anelli della catena del porto di Pisa che furono sottratti come trofeo, nel 1284 durante la battaglia della Meloria tra Genova e Pisa. Nei pressi vi è la casa natale del celebre pittore Luca Cambiaso e l'oratorio dei Disciplinati. La Chiesa di San Giorgio si trova nella parte ovest del borgo e risale al 1396, costruita dai monaci benedettini. All'interno conserva una tela di "San Giorgio che uccide il drago" attribuita a Pieter Paul Rubens.

Fortezza di Monleone MonegliaAi lati di Moneglia, in posizione elevata e contrapposta, troviamo la Fortezza di Monleone e la Fortezza di Villafranca. La prima è un antico insediamento difensivo della Repubblica di Genova, edificato nel XII secolo, che fu al centro di scontri tra i signori locali Malaspina, Da Passano e i genovesi Fieschi. Oggi all'interno si trova un piccolo castello in stile liberty (detto anche "Castello De Fornari", proprietà Angeloni) costruito agli inizi del Novecento, e case private. La Fortezza di Villafranca è anche essa un antico sito di avvistamento, voluto dalla Repubblica di Genova nel XII secolo. Si distingue la torre, la fortezza e una villa che presenta con essa analogie architettoniche. Oggi la Fortezza di Villafranca è dotata di sale convegni e, dai suoi giardini, di può godere di un bellissimo panorama.

 

Info utili

Moneglia come arrivare:

  • Auto: dalla A12 Genova-Livorno, uscita Sestri Levante, poi SP523 per Riva Trigoso dove iniziano le gallerie per Moneglia regolate da semaforo (Verde ai minuti 15, 35 e 55 di ogni ora). Uscita Deiva Marina, quindi gallerie per Moneglia regolate di semaforo (Verde ai minuti 0, 10, 20, 30, 40 e 50 di ogni ora).
  • Treno: Linea Genova- La Spezia, stazione di Moneglia.

Parcheggi: i parcheggi sono esigui. Si trovano nel piazzale della stazione FS, nella parte occidentale del borgo e lungomare.

Ufficio Informazioni e Accoglienza turistica: c/o Pro Loco C.so L. Longhi 32, Tel. 0185490576, www.prolocomoneglia.it


Cerca un Alloggio
a MONEGLIA